Essiccatori
Hyppocampus

5/5

Essiccatori ad aria calda, 100% acciao INOX, per disidratare frutta, verdura, erbe aromatiche, pasta, polline d’api, argilllla

0 %
PRATICITA' DI UTILIZZO
0 %
FACILITA' MANUTENZIONE ORDINARIA
0 %
FACILITA' MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Ernesto è la versione più piccola, a cestelli impilabili verticalmente, con flusso di aria dal basso verso l’alto. Totalmente in acciaio inox, senza plastiche, è dotato di ventola, resistenza corazzata e termostato per regolazione della temperatura. Sfrutta il sistema dei cestelli sovrapposti ed è dotato di una innovativa valvola che, posta nella parte inferiore dell’elemento riscaldante, permette di regolare il flusso di aria per aumentarne e diminuirne la portata.

Essiccatore 12T-2.6 mq è la versione grande, professionale, con 12 vassoi forati e circolazione di aria calda all’interno dell’armadietto. La struttura, interna ed esterna, è 100% acciaio inox, niente plastica o ferro verniciato. In una sola macchina è quindi possibile abbinare solidità, efficienza, durata illimitata senza pericolo di corrosione, praticità d’uso e di pulizia.

In linea con il resto della nostra produzione anche gli essiccatori montano componentistica professionale e di grande resistenza all’uso: questi, abbinati all’assenza di plastica o parti deboli, permette un utilizzo continuo e ininterrotto della macchina.

Cestelli per ernesto

Vassoi forati per essiccatore 12T

Vassoi chiusi per essiccatore 12T

 Ernesto12T
ControlliOn/Off + termostato manualeOn/Off + termostato digitale
Consumi220V - 50HZ - 730W220V - 50HZ - 2000W
Dispositivo risparmio energeticoNOSI
Dimensioni contenitorecestello 30X30X5 cmvassoio 40x56 cm
Num max contenitori5 cestelli12 vassoi
Ingombri30x30x22 cm63x65x83 cm

FAQ

Posso regolare la temperatura?

Si, Ernesto monta un termostato manuale. In linea di principio la temperatura massima raggiungibile, in condizioni normali, è circa 40°C. Ci sono poi dei trucchetti per aumentare leggermente la temperatura.

Con essicatore 12T si regola tramite termoregolatore digitale, facilmente impostabile. La temperatura minima è quella ambiente, mentre la massima è 60°C.

Come funziona la ventilazione?

La ventilazione è a velocità costante. Il leggero flusso d’aria passa prima attraverso il riscaldatore e viene poi spinto verso I cestelli o i vassoi. In Ernesto va dal basso verso l’alto mentre nel 12T entra nella cella attraverso delle fessure basse, risale naturalmente verso l’alto e viene espulso dalle feritoie poste alla sommità.

Da dove viene prelevata l'aria?

Direttamene dall’esterno, senza intermediazioni o manipolazioni. E’ quindi importante farlo funzionare in un luogo pulito e non polveroso.

Quanti cestelli o vassoio posso inserire?

Con Ernesto, per lavorare al meglio, consigliamo di non superare i cinque cestelli impilati.
Essiccatore 12T può contenere 12 vassoi da 40×56 cm, pari a circa 3 metri quadrati di superficie essiccante. Sono compresi con la macchina. E’ una capacità studiata per permettere una corretta circolazione di aria ed evitare sovraccaricamenti od ostruzioni.

L'aria raggiunge i cestelli o vassoi in modo uniforme?

In linea generale è importante caricare i cestelli o i vassoi in modo uniforme, su un unico strato, lasciando degli spazi in modo che l’aria possa passare. L’aria calda tende naturalmente a salire, quindi va verso l’alto senza problemi.
Utilizzando Ernesto, se si nota che il prodotto nel cestello in alto tarda ad essiccare, si possono facilmente scambiare i cestelli di posizione.
Con Essiccatore 12T, invece, otteniamo un’essiccazione più uniforme su tutti i vassoi senza necessità di spostamento.

Perchè non hanno la ventilazione orizzontale come altri essiccatori in commercio?

Si tratta semplicemente di scelte dettate dalla natura della componentistica e dal risultato che si vuole ottenere. L’aria calda tende naturalmente a salire e, nei nostri essiccatori, abbiamo deciso di assecondare questo principio fisico ineludibile per evitare di sprecare energia nel tentativo di far percorrere all’aria tragitti innaturali.

Cos'è il dispositivo di risparmio energetico?

E’ una funzione presente sul 12T che permette di dimezzare il consumo di corrente elettrica. Si può attivare, per esempio, una volta che la macchina è giunta in temperatura.

Non è presente su Ernesto.

Ci sono programmi di essiccazione?

No, nessuna parte elettronica e nessun programma. Le macchine sono molto semplici e intuitive e c’è solamente un parametro da impostare: la temperatura di esercizio. D’altra parte abbiamo rilevato, con l’esperienza, che ogni processo essiccativo è unico. Lo stesso prodotto essiccato oggi potrebbe richiedere più o meno tempo se viene essiccato domani per via di fattori ambientali e del prodotto stesso (primo fra tutti la quantità di acqua che contiene, che varia sempre).

Quanti kg di prodotto posso inserire nel cestello o nel vassoio?​

Dipende dalla natura del prodotto. Mezzo chilogrammo di funghi a fette sottili occupa più del doppio dello spazio degli stessi funghi interi.
Il cestello di Ernesto misura 30×30 cm con un’altezza di 5 cm. Semplicemente tracciando un quadrato di 30×30 su foglio posso avere un’idea precisa della grandezza del cestello e rapportarlo facilmente al prodotto che intendo essiccare.
Per ll 12T questi sono, a titolo indicativo, le capacità:
circa 2.5 kg di pomodori tagliati a metà (x12 = 30 kg)
circa 1.5 kg di peperoni tagliati a julienne (x12 = 18 kg)
circa 0.8 kg di mele affettate sottili (x12 = 9,6 kg)
circa 1 kg di kiwi tagliati a rondelle (x12 = 12 kg)
circa 0.5 kg di arance affettate spesse (x12 = 6 kg)
circa 1,5 kg di castagne intere (x12=18 kg)

Quanto tempo impiegano ad essiccare?

E’ una domanda a cui non si può rispondere con precisione. Ci sono molte variabili che influenzano il tempo di essiccazione: tipologia di prodotto, quantità di acqua contenuta, presenza o assenza di buccia, spessore delle fette, condizioni ambientali ecc…
Per Ernesto, un essiccatore delicato che rispetta la naturalezza del processo essiccativo, i tempi di essiccazione sono medio-lunghi. Il prodotto più veloce da essiccare sono i funghi a fette: per ottenere un prodotto ben secco ci vogliono circa 24 ore. I prodotti più impegnativi sono quelli con buccia e molta acqua (pomodori e prugne per esempio): in questo caso le ore si allungano notevolmente, anche oltre le 72.
Con il 12T i tempi si accorciano. Di seguito trovi i risultati di alcune nostre prove: Pomodori tagliati a metà: 28-30 ore / Peperoni tagliati a julienne: 14-16 ore / Mele a fette sottili : 15-16 ore / Kiwi a rondelle: 16-18 ore / Arance affettate: 18-20 ore / Castagne intere, con la buccia: 48 ore.

Le macchine mi avvisano dell'essiccazione avvenuta?

No, il processo va monitorato dall’utente. Si può controllare lo stato dell’essiccazione in qualunque momento, aprire lo sportello o sollevare i cestelli senza interrompere il processo. Sono macchine molto pratiche da utilizzare.

Esistono dei modi per velocizzare il processo essiccativo?

Si, esistono, e si riassumono tutti nell’aumentare la temperatura di lavoro. Si deve considerare che salire oltre i 40°C rischia di essere deleterio per le qualità finali del prodotto in termini organolettici e nutrizionali.

Posso essiccare carne e pesce con Ernesto e 12T?

Non abbiamo mai testato le nostre macchine con carne e pesce. Non possiamo quindi rispondere con cognizione.

Quali sono i componenti di plastica, sensibili a calore?

Nessuno. Costruiamo sia Ernesto che 12T in acciaio inox con spessore 1.5 mm.

Posso usare questi essiccatori per usi professionali?

Si, sono macchine solide e robuste, totalmente in acciaio inox. Praticamente indistruttibili e non si usurano. Per questo motivo possono essere utilizzate sia dall’hobbista sia dal professionista.
L’unico limite oggettivo di Ernesto è la capacità. Si tratta di un piccolo essiccatore quindi si deve rapportare il dato della capacità e del tempo di essiccazione alle eventuali esigenze professionali, notoriamente diverse da quelle di un hobbista.

Le macchine vengono consegnate con un ricettario?

No. Considerndo la variabilità dei processi essiccativi abbiamo scelto di non inserire ricettari che avrebbero una valenza puramente simbolica e non oggettiva. Troverai un manuale d’uso e manutenzione con suggerimenti per un uso corretto.

Dove posso acquistare gli essiccatori?

Nel nostro negozio on-line. Vedi menù in alto.

Dove posso vedere gli essiccatori?

Qui in sede nel nostro show-room. Contatta il nostro ufficio commerciale per approfondire.

Chiudi il menu
it_ITIT_IT
en_GBEN it_ITIT_IT