Queste sono le domande più frequenti che ci sono state poste dai nostri clienti, e potenziali clienti, negli ultimi anni. L’elenco non pretende di essere esaustivo. Se avete altre domande o necessitate di approfondimenti trovate gli estremi per contattarci nel menu “contatti”.

FAQ 6T Essicatori

Essiccatore 6T per funghi, frutta, verdura, erbe, pasta, polline Si, tramite termoregolatore digitale, facilmente impostabile. La temperatura minima è quella ambiente, mentre la massima è 60°C.
La ventilazione è a velocità costante. Il leggero flusso d'aria passa prima attraverso il riscaldatore e viene poi spinto verso il basso. Entra nella cella attraverso delle fessure basse, risale naturalmente verso l'alto e viene espulso da delle feritoie poste alla sommità.
Direttamene dall'esterno, senza intermediazioni o manipolazioni. E' quindi importante farlo funzionare in un luogo pulito e non polveroso.
No, la capacità massima è 6 vassoi. E' studiata per permettere un corretto riciclo di aria ed evitare sovraccaricamenti od ostruzioni.
A pieno regime 2000W. E' possibile dimezzare i consumi utilizzando solamente 1000W azionando l'apposito interruttore. Si può modificare la funzione in qualunque momento senza interrompere l'essiccazione.
No, nessuna parte elettronica e nessun programma. La macchina è molto semplice e intuitiva e ci sono solamente due parametri da impostare: la temperatura di esercizio e il consumo (1000 e 2000W). D'altra parte abbiamo rilevato, con l'esperienza, che ogni processo essiccativo è unico. Lo stesso prodotto essiccato oggi potrebbe richiedere più o meno tempo se viene essiccato domani per via di fattori ambientali e del prodotto stesso (primo fra tutti la quantità di acqua che contiene, che varia sempre).
No. Il processo va monitorato e l'utente decide quando è stata raggiunta l'essiccazione desiderata. La macchina si può spegnere in qualunque momento e si possono modificare tutti i parametri anche mentre lavora.
Si, la macchina è accompagnata da un manuale d'uso e manutenzione, senza ricette.
Dipende dal prodotto che si sta essiccando. Di seguito trovi i risultati di alcune nostre prove: - Pomodori tagliati a metà: 28-30 ore - Peperoni tagliati a julienne: 14-16 ore - Mele a fette sottili : 15-16 ore - Kiwi a rondelle: 16-18 ore - Arance affettate: 18-20 ore
La quantità varia in base alla tipologia di prodotto e alla dimensione e forma: intero, a fette sottili, a fette spesse. A titolo indicativo un vassoio può contenere: - circa 2.5 kg di pomodori tagliati a metà (x6 = 15,00 kg) - circa 1.5 kg di peperoni tagliati a julienne (x6 = 9,00 kg) - circa 0.8 kg di mele affettate sottili (x6 = 4,80 kg) - circa 1 kg di kiwi tagliati a rondelle (x6 = 6,00 kg) - circa 0.5 kg di arance affettate spesse (x6 = 3,00 kg)
Non lo abbiamo mai testato con il pesce. In questo momento ci sentiamo quindi di sconsigliarlo.
In linea teorica più si aumenta la temperatura più il processo si velocizza, ma è sconsigliato salire oltre 50°C (che corrisponde ad una temperatura media effettiva di lavoro di circa 40/45°C) per non degradare il prodotto.
Sul questo sito, nella sezione Negozio On Line. Torvi il link nel menu in alto, a destra.
Puoi prenotare una visita presso la nostra azienda. Abbiamo un piccolo show-room dove potrai visionare tutti i prodotti che costruiamo. Essiccatore 6T incluso.
Sicuramente si. Si tratta di una macchina robusta, che monta componenti professionali ed è capiente.